Interior design e bioarchitettura

bio architettura

La Bioarchitettura segue le indicazioni europee che prevedono una diminuzione delle emissioni inquinanti provenienti dagli immobili pari al 20%. Lo studio di architettura CST Planning di Lissone, in provincia di Monza Brianza, e attivo anche a Milano, progetta e realizza appartamenti, ville, strutture ricettive, uffici, agriturismi e punti vendita.

 

Condizionamento e illuminazione naturale

La bio architettura, o bioedilizia, consente un notevole risparmio energetico grazie all’adozione di alcuni sistemi naturali per l’illuminazione e il raffrescamento degli edifici. Gli architetti dello studio CST Planning introducono nei progetti dei semplici accorgimenti che risultano indispensabili per ridurre l’energia elettrica necessaria alla messa in funzione degli impianti casalinghi. Nel caso dell’illuminazione, per esempio, si prevedono finestre per i tetti, abbaini, lucernari e pozzi luce; per il condizionamento naturale, invece, torri di ventilazione, cavedi, vespai areati, sistemi evaporativi diretti e schermature microforate regolabili. Il risparmio annuale raggiunge il 15-20%.

interior design di una casa in bioedilizia

Per la costruzione delle pareti, dei tetti, dei pavimenti e dei rivestimenti si utilizzano, ovviamente, materiali ecocompatibili, come i pannelli isolanti in fibra di legno. Gli interni, dunque, rispondono a criteri superiori di confort e vivibilità e sono pensati in modo da ridurre al minimo l’inquinamento indoor generato dai materiali utilizzati nei vecchi edifici. Questi ultimi, infatti, sono responsabili delle emissioni di VOC e dell’insorgenza della sindrome da edificio malato, detta SBS.

Share by: