Le tendenze dell’interior design nel 2017

Le tendenze dell’interior design nel 2017
18 dicembre 2018 | Non categorizzato

Mai come nel 2017 la tendenza dominante nel settore del design d’interni è quella di utilizzare materiali completamente atossici e certificati: infatti la salute negli ambienti di casa passa attraverso l’utilizzo di vernici e materie prime naturali, prive di resine e componenti volatili dannosi per l’apparato respiratorio.

Vernici e pietre naturali per proteggere la propria salute

A questo proposito, in commercio si stanno sempre più diffondendo le vernici biologiche, che presentano la stessa resa in termini di metratura e di brillantezza, così come legni e pietre non trattate con alcun additivo chimico di sorta, per dare comunque un tocco personale alla casa, senza però rinunciare all’assoluta salubrità degli ambienti.

Colori chiari e linee pulite

Per quanto concerne invece le tonalità di colore di tendenza per quest’anno, dominano sempre i toni chiari, così come quelli pastello – verde e lilla su tutti – da utilizzare in qualunque ambiente della casa in totale libertà.

Il contrasto bianco e nero rimane comunque un vero e proprio caposaldo del design d’interni, specie per le zone living.

Passando invece in rassegna le tipologie di mobili da impiegare per arredare la propria casa con stile, basterà scegliere soluzioni dalle linee semplici ed essenziali, indipendentemente dal materiale preferito, sia questo legno, vetro o metallo.

Largo quindi alla pulizia delle geometrie, e assolutamente da evitare arzigogoli e decorazioni curvilinee troppo barocche.

Un occhio di riguardo agli impianti elettrici e di climatizzazione

Molte persone danno quasi per scontato il tipo di impianto elettrico da scegliere per la propria abitazione; invece quest’aspetto rappresenta oggi più che mai un punto fondamentale dell’interior design: infatti gli architetti studiano già in fase progettuale la tipologia d’impiantistica elettrica, da abbinare alla scelta degli arredi, in modo che le due componenti siano perfettamente integrate all’interno del progetto globale di costruzione o di ristrutturazione della casa.

Le tecnologie a disposizione oggi permettono di nascondere cablaggi e tubi senza utilizzare le antiestetiche canaline: grazie infatti alle controsoffittature in cartongesso, gli elettricisti stenderanno i fili elettrici al riparo dai nostri sguardi, così come le tubazioni degli impianti di condizionamento.

Questi ultimi in particolare si rivelano essere una soluzione che consente un maggiore risparmio in termini energetici rispetto ai normali split con unità esterna.

Tutto ciò farà sì che gli ambienti di casa siano comodi, tecnologicamente avanzati e sicuri, senza rinunciare al lato estetico.
Per quanto riguarda infine le soluzioni d’illuminazione, vanno privilegiate le lampade a Led a basso consumo, che garantiscono buona luce e un ottimo risparmio energetico.

Progettazione

Ristrutturazione

Bio Architettura